Prodotti - Crea duo

Crea duo

Descrizione

Pavimento carrabile drenante in Sicilia (Palermo) Crea duo: cose c’è da sapere

Per ricoprire le superfici esterne si fa sempre più ricorso ai masselli autobloccanti, soprattutto, quando si intende creare una pavimentazione durevole e molto resistente. A queste due ultime caratteristiche vanno aggiunte anche l’economicità e un’estetica curata e appropriata. Questi mattoni vengono definiti autobloccanti poiché essi vengono posati a secco sulla superficie da ricoprire e poi sigillati, sempre a secco, mediante sabbia asciutta.

L’utilizzo dei masselli autobloccanti in calcestruzzo è la soluzione migliore per la pavimentazione di aree esterne in quanto garantiscono un buon compromesso tra estetica, funzionalità e convenenza, personalizzabili con colorazioni di ogni tipo e in grado di riprodurre decorazioni geometriche e mosaici su superfici di ogni ampiezza.

 

Vantaggi

  1. Durevoli nel tempo ⏱
    Potrai goderti la tua pavimentazione per molti anni perché gli autobloccanti sono fatti per durare nel tempo, in quanto resistenti a condizioni meteo estreme e a sollecitazioni meccaniche.
  2. Belli da vedere 💥🔝
    Hanno un impatto visivo d’effetto. Riqualificano e valorizza qualsiasi tipo di area esterna. Pavimblok inoltre dispone di un’ampia gamma di forme, colori e finiture adatte a qualsiasi esigenza.
  3. Buon rapporto qualità/prezzo!💰
    Gli autobloccanti sorprendono per le loro qualità estetiche e di durevolezza con un prezzo più economico rispetto alle altre pavimentazioni da esterno.
  4. Ecologici e certificati ♻✔
    I masselli sono realizzati con materiali non inquinanti come il calcestruzzo. Pavimblok dispone inoltre di un sistema qualità e certificazione del prodotto.
  5. Versatili 🔀
    I pavimenti autobloccanti vengono utilizzati sia in spazi privati che urbani. Dunque adatti sia al transito pedonale sia al transito di mezzi pesanti.
  6. Reversibili 🔄
    L’istallazione della pavimentazione autobloccante è semplice, avviene a secco e richiede solo la preparazione del substrato. Se è necessario, i masselli possono essere smontati e rimontati senza lasciare alcuna traccia. Dunque a differenza delle altre pavimentazioni è facile da togliere e rimettere in caso di scavi o altri interventi stradali.
  7. Drenante 💦
    Permette all’acqua piovana di raggiungere il terreno sottostante, favorendo il corretto deflusso delle acque, evitando la formazione di pozzanghere sulla superficie.
  8. Facili da pulire e non necessitano di una particolare manutenzione.
  9. Realizzazioni in breve tempo. L’installazione dei pavimenti autobloccanti avviene in maniera molto semplice e con tempi di posa brevi.

In quali ambiti possono essere impiegati i mattoni autobloccanti in calcestuzzo?

I mattoni autobloccanti vengono impiegati solitamente per le pavimentazioni esterne e per il rivestimento delle seguenti aree:

  • Pavimentazioni esterne di villette
  • Pavimentazione per bordo piscina
  • Vialetti per giardini
  • Marciapiedi pedonali
  • Piazze pubbliche
  • Parcheggi e aree di sosta di edifici pubblici e privati
  • Strade aperte al traffico veicolare
  • Vicoli e strade del centro storico
  • Pavimentazioni antiche da ristrutturare

Operazioni preliminari alla posa di un pavimento autobloccante

Come prima operazione è indispensabile decidere lo stile della pavimentazione che si desidera realizzare, dunque procedere con l’acquisto dei mattoni autobloccanti, valutando i mq della superficie, la tinta scelta e in generale l’effetto estetico che si vuole garantire. Fatto questo bisognerà che il fondo di posa sia livellato a dovere e in caso contrario bisognerà battere per bene il terreno, in modo tale da poterlo compattare e rendere perfettamente planare.
In seguito il posatore procederà a stendere uno strato di materiale drenante, solitamente composto da ghiaia o sabbia a diversa granulometria, fino a raggiungere uno spessore di circa 4 cm, in modo da favorire il drenaggio delle acque di caduta. Prima di procedere con il posizionamento dei mattoni, è necessario installare dei cordoli nel perimetro o dei muretti , così da contenere i mattoni ed evitare che essi possano sbloccarsi autonomamente. Il cordolo, serve a contenere la spinta dei masselli stessi, a seguito dell’assestamento o di sollecitazioni pesanti. Posati gli elementi della pavimentazione , si completeranno i lavori con la stesura di uno strato di sabbia fine, cercando di riempire le giunture rimaste, fino ad ottenere un piano compatto, battendo in fine la superficie con un vibrocompattatore o manualmente, in modo da garantire il primo assestamento.

 

Che prezzo hanno i mattoni autobloccanti?

Pavimentare con i mattoni autobloccanti sicuramente è una delle soluzioni più economiche presenti sul mercato. Per richiedere un preventivo e un sopralluogo gratuito contattaci contattaci telefonicamente al numero 3476722797 anche tramite WhatsApp o via email all’indirizzo pavimblok@outlook.it. Cosi saprai la soluzione giusta che fa per te! Segui le nostre realizzazioni su Facebook. Pavimento carrabile drenante in Sicilia!